RFID - ISO 15693
There are no translations available.


La tecnologia Rfid a 13,56 MHz basa il proprio funzionamento sulla propagazione del campo magnetico.


Della famiglia degli standard a 13,56 MHz fa parte l'ISO 15693.

 


I sistemi Rfid ISO15693 dialogano tramite antenne che trasferiscono energia ad un tag (solitamente un'etichetta o un transponder), il quale in risposta invia al lettore i dati richiesti, che sono memorizzati nel chip stesso.

Le frequenze ammesse sono armonizzate a livello mondiale nella banda di radiofrequenza ISM, destinata ad applicazioni industriali, scientifiche, mediche, nello specifico intorno ad una frequenza di 13,56 MHz.

 

Per l'ISO 15693 (Vicinity Card) - la distanza massima di lettura consentita è dell'ordine degli 80-100 cm e le applicazioni per le quali si fa uso di questa tecnologia sono

 

  • Sistemi antitaccheggio
  • Controllo accessi di prossimità
  • Controllo accessi a mani libere
  • Sistemi di autoprestito bibliotecari
  • Automazione della produzione (Controllo di produzione)
  • Tracciabilità alimentare
  • Anticontraffazione

Un nuovo sistema di esazione pedaggio



La rapida affermazione di questi sistemi dall'inizio degli anni '90, ha contribuito ad accrescerne la diffusione a livello globale, anche se la recente introduzione e liberalizzazione della nuova banda di frequenza (UHF - 866-915Mhz), ha permesso di realizzare soluzioni innovative e di ancor più ampio utilizzo.

 


 

Online Guests

 45 Guests online